Antonio Leto

totobutoh

Butoh: tecniche di base con Antonio Leto

  • Categoria: Notizie
  • Pubblicato: Martedì, 01 Ottobre 2019 02:28
  • Visite: 1724
Saggio Dance Art - Palermo 2019

Riprendono le lezioni settimanali del corso "Butoh: tecniche di base" della Dance Art a.s.d. di Palermo per l'anno 2019-2020, con una lezione prova gratuita della classe di primo livello Il corso, che si concluderà a Giugno col saggio della scuola, sarà condotto dal Maestro Antonio Leto, che vi guiderà alla scoperta di questa bellissima Arte.

Le ore di frequentazione saranno valide per la Certificazione Internazionale degli studi di Danza del CID - UNESCO. La Certificazione si consegue dopo 150 ore. Nella foto di Doodle Studio un momento della performance Titanic diretta da Antonio Leto e Gloria Lo Greco per il saggio 2019 al Teatro Orione in Palermo. 

 

Info e prenotazioni: Dance Art a.s.d. in via Re Federico, 28 (zona Piazza Lolli) o al numero di telefono +393206264137.

 

Il butoh è una danza sperimentale nata in Giappone negli anni '50. Le sue origini vengono fatte risalire a Tatsumi Hijikata, a Kazuo Ohno e ad altri danzatori che cercavano un nuovo modo di muoversi che fosse distinto da quello occidentale ma anche non riducibile alla tradizione giapponese. Scoprirono un'arte universale che offre una via per riconnettere il sé con il corpo ed il corpo con l'universo. BU si riferisce alla parte superiore del corpo e rappresenta il collegamento con il cielo, col mondo apollineo. TOH si riferisce alla parte bassa del corpo, al calpestio dei piedi sul suolo e rappresenta il legame con la terra, col mondo dionisiaco. Il butoh unisce forma, filosofia ed allenamento in un'unica disciplina rompendo con la concezione occidentale di corpo, mente, spirito. La sua natura universale ha permesso al butoh di diventare un movimento artistico internazionale senza confini di tipo geografico o culturale. Tra i maggiori danzatori butoh delle origini Yoshito Ohno, Akira Kasai, Akaji Maro, Ko Morobushi, Carlotta Ikeda. Da qualche anno alcuni danzatori tra cui Sayoko Onishi definiscono il loro stile New Butoh per sottolineare la trasformazione subita dalla danza butoh negli ultimi 20 anni. La continua trasformazione in effetti è una caratteristica distintiva del butoh.

Antonio Leto, in arte Totobutoh, performer, coreografo e Maestro di danza Butoh si diploma come danzatore in questa disciplina nel 2006 sotto la guida della Maestra Sayoko Onishi, presso l'Accademia Internazionale di Butoh fondata a Palermo alla presenza del Maestro Yoshito Ohno.  Si perfeziona seguendo workshop di Butoh, di mimo, di teatro, e di teatro-danza occidentale con grandi nomi di fama internazionale. Studia inoltre canto e teatro con la Maestra Miriam Palma. È sempre in continuo aggiornamento con la Maestra Sayoko Onishi con la quale negli anni collabora come performer, assistente alla regia, compositore per spettacoli rappresentati in Asia ed Europa. Dottore di ricerca in fisica ambientale è stato caporedattore della sezione teatro e danza della rivista internazionale "SuccoAcido". Nel 2013 diventa Membro Ufficiale del Consiglio Internazionale della Danza dell'Unesco. Nel 2014 dopo svariate esperienze di insegnamento, riconoscimenti e premi ed un decennale percorso di studi presso la New Butoh School, riceve il titolo di Maestro e nel 2015 inizia la sua collaborazione con la Dance Art, istituendo il corso regolare Butoh: tecniche di base . Antonio promuove tramite sensibilizzazione pubblica una sua visione di arte etica, non violenta e rispettosa delle diversità, dell' essere umano, degli animali e della natura. Per lui il Butoh oltre ad essere un vero e proprio stile di vita è anche e soprattutto un'esperienza spirituale che punta alla rivelazione della relazione corpo-anima attraverso l'esplorazione e l'armonia del rapporto che il danzatore instaura con la natura circostante e quindi con l'Universo. Siamo sempre orgogliosi di avere nel nostro Staff Antonio, certi di aprire una finestra differente, eterea e più sensibile verso l' Arte.  La Dance Art A.s.d. vi aspetta per info e prenotazioni in via Re Federico, 28 (zona Piazza Lolli) o al numero di telefono +393206264137.

Newsletter

Benvenuto sul sito web di Antonio Leto. Su questo sito usiamo i cookies. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sui cookies e la privacy.